Entra nel gruppo facebook Seguici su Twitter Seguici su Google+

Le Borse che Hanno Fatto la Storia della Moda Donna: i Modelli di Chanel, Louis Vuitton, Tod's e Altri Grandi Brand

martedì 26 aprile 2016 Aggiornato il:



Un aspetto vantaggioso degli accessori per la moda donna che completano l'outfit è che possono essere sfoggiati ed accompagnare tutte le fasi della vita di una donna: l'importante è sceglierli con attenzione, solo così è possibile farli sopravvivere alla moda del momento. L'accessorio indispensabile per una donna, dall'adolescente alla signora anziana, è la borsa: pochette per la serata galante e maxi bag da giorno, è un elemento indispensabile oltre che per arricchire il look anche per portare con sè gli oggetti essenziali per sopravvivere al caos della giungla urbana! Ci sono borse evergreen, intramontabili nel tempo, sicuramente modelli costosi ma che potrete sfoggiare per tutta la vita essendo modelli classici che non passeranno mai di moda. Certo si tratta di borse firmate con prezzi elevati, ma se vi capitasse di fare una follia...

Borse moda donna, i modelli storici

Il primo modello di borsa che ha fatto la storia della moda donna di cui parleremo è stato realizzato dalla casa di moda parigina Chanel: la raffinata Chanel 2.55 la cui produzione risale al febbraio del 1955 (proprio dalla data di nascita prende il nome). Questo modello è stato ovviamente creato da Coco Chanel, pensato per lasciare alle donne le mani liberj senza però dover rinunciare ad una borsa elegante e capiente. Inizialmente è stata creata in tessuto jersey, lo stesso che Coco Chanel utilizzava per i suoi famosi tailleurs, solo dopo qualche anno venne prodotta in pelle di vitello o agnello e con il famoso effetto matelassè. La caratteristica principale di questo modello è la tracolla formata da una catena dorata. Per questa elegante tracolla Chanel si è ispirata alle catene che i custodi dell'orfanotrofio in cui è cresciuta utilizzavano come portachiavi. È un modello molto amato dalle donne di tutto il mondo e dalla sua nascita ne sono nate tantissime versioni, diverse non solo nei colori ma anche nelle dimensioni. Il suo costo va dai 1300 euro in su a seconda della dimensione e del tessuto scelto.
borsa chanel 2.55

Un altro modello intramontabile, sempre di una casa di moda francese, è la borsa Kelly di Hermès: il suo nome lo si deve a Grace Kelly,  che poco dopo essere diventata la principessa di Monaco, utilizzò la sua borsa Hermès in pubblico  per mascherare le rotondità della gravidanza. Fu proprio grazie a Grace Kelly che questa borsa diventò il pezzo di punta della maison francese. Per questo modello si parte da un prezzo di base di circa 5000 euro.
borsa Kelly di Hermès
Leggi anche - Doppia Borsa e Multiple Bags tra le Tendenze della Moda Donna
Sempre di Hermès è un altro modello che ha fatto la storia delle borse, la Birkin, il cui nome è legato all’omonima attrice e cantante inglese Jane Mallory Birkin, che desiderava una borsa comoda e allo stesso tempo elegante in modo da affrontare i suoi numerosi viaggi di lavoro in tutta comodità, senza dover mai rinunciare ad un tocco di stile.  A raccogliere la sua richiesta fu Jean-Louis Dumas, il presidente di Hermès, che nel 1984, creò un nuovo modello, la Birkin bag, destinata negli anni ad  ad avere un enorme successo. Anche per questa borsa si parte da un prezzo di base di circa 5000 euro.
Birkin bag

Passiamo ora ad una borsa tra le più amate della moda made in Italy: Jackie di Gucci è stata creata nel 1950 e originariamente il suo nome era “Constance”, solo dopo che è diventata  la borsa  preferita da Jacqueline Onassis venne  ribattezzata “Jackie O”. Per questo famoso modello il prezzo si aggira intorno ai 2000 euro.
borsa jackie di Gucci

Torniamo in Francia con un modello della famosa maison di Louis Vuitton e in questo caso parliamo del famoso bauletto Speedy. Il suo nome venne scelto in onore dei globe-trotter, quelle persone che in quegli anni iniziarono a viaggiare da una parte all’altra del mondo. È nata negli anni '20, ed era realizzata in tela di cotone marrone, solo nel 1959 è stata realizzata la versione che tutti conosciamo in tela Monogram. Il prezzo per la versione mini parte dai 290 euro.
bauletto speedy louis vuitton
Un modello molto ricercato ed elegante è la D Bag, altro esempio di moda made in Italy visto che è firmata Tod's: il suo nome le è stato dato negli anni '90 in onore della principessa triste Lady Diana d'Inghilterra. Questo modello è caratterizzato da meravigliose cuciture a contrasto, manici arrotondati e da un sistema di apertura e chiusura a scorrimento. Il suo prezzo va dai 1000 euro in su.
borse tods d-bag

Per finire parliamo della Peddington, un modello della casa di moda francese Chloè, borsa  nata recentemente, nel 2005, ma subito diventato un pezzo cult della collezione del marchio francese. Riprende la forma retrò del classico bauletto da medico ed è caratterizzata da un lucchettone, con la relativa chiave. Il suo prezzo va dai 980 ai 1200 euro.
borsa paddington chloe
Insomma, che dire? La moda donna vive di accessori e le borse sono probabilmente i più amati... o almeno se la giocano con le scarpe! Questi sono modelli che hanno fatto la storia: quale che sia il vostro stile, di certo ce ne sono almeno un paio che vi si adatterebbero alla perfezione.